Trasporti

 Informazioni sui trasporti a Roma

Guidare a Roma è sconsigliato sia per le difficoltà che comporta, in quanto il traffico cittadino raggiunge livelli infernali, sia per la difficoltà di riuscire a trovare un parcheggio; l’ideale è quindi muoversi a piedi, in bicicletta o attraverso la rete di trasporti pubblici (tram, bus e metro).

Questo è anche il modo migliore per non lasciarsi sfuggire niente di questa città, in quanto anche la via più nascosta al consueto circuito turistico può nascondere un dettaglio di particolare interesse.

I principali punti di snodo della città sono i due aeroporti (Fiumicino e Ciampino) e le stazioni ferroviarie Termini e Tiburtina.

L’autorità cittadina che gestisce il trasporto pubblico in superficie è l’ATAC, con le 300 linee di bus e le 6 linee di tram che coprono tutto il territorio cittadino durante il giorno.

Nelle ore notturne, un collaudato sistema di bus notturni, segnalato nelle varie fermate con la lettera “N”, assicura gli spostamenti nelle zone più frequentate dopo la mezzanotte e fino alle 5:30 del mattino.

Il trasporto sotterraneo invece è affidato ad un’altra società la Met.Ro, che gestisce, oltre alle due linee di metropolitana (A e B), anche le tre linee ferroviarie cittadine che collegano le stazioni Termini, Ostiense e Flaminio rispettivamente a Pantano, Lido di Ostia e Viterbo.

Il servizio di metropolitana è aperto dal lunedì al giovedì fino alle 23:30, il venerdì e il sabato alle ore 01.30 per poi riniziare la domenica alle 23.30. Da tempo si parla della realizzazione di una terza linea sotterranea, ma i lavori sono frenati dalla gran quantità di reperti storici di cui è ricco il sottosuolo cittadino.

Il trasporto regionale è affidato alla COTRAL. Essa gestisce le linee di pullman di colore azzurro che collegano le varie località del Lazio. I biglietti possono essere acquistati nelle biglietterie ATAC, nelle tabaccherie o nelle macchinette automatiche poste nelle principali stazioni ferroviarie e della metropolitana.

Di norma il biglietto va convalidato all’inizio della corsa; il più economico è il BIT (biglietto integrato a tempo) che è valido per 75 min, su tutti i tram e bus, oppure per una corsa in metropolitana o sulle linee ferroviarie cittadine. Gli abbonamenti giornalieri, settimanali e mensili sono validi su tutti i mezzi di trasporto del circuito cittadino.

Per favorire coloro che visitano la città per 2-3 giorni è stato introdotto il biglietto turistico BTI, valido per un massimo di tre giorni su tutti i mezzi. Esiste anche una abbonamento chiamato BIRG che permette una intera giornata di spostamenti su tutto il territorio laziale, il suo costo varia a seconda del numero di zone che si intende percorrere.

Le varie stazioni di taxi sono dislocate in punti strategici del centro cittadino; si consiglia di usare solo i taxi con licenza, generalmente gialli o bianchi.

Un sovrapprezzo è applicato per ogni bagaglio, per il servizio notturno o nei giorni festivi, e per i viaggi fuori città, solo i trasferimenti nei due aeroporti cittadini hanno una tariffa fissa indipendentemente dall’ora della corsa. Se si contatta un taxi telefonicamente il tassametro viene acceso immediatamente.

Le maggiori compagnie di taxi sono Radio Taxi, Taxi Samarcanda, Pronto Taxi e La capitale Radio Taxi. Tuttavia se si avesse la necessità di noleggiare un’auto si possono trovare i desk di numerose compagnie di noleggio negli aeroporti cittadini ma anche in varie zone del centro cittadino.

La persona che noleggia l’auto deve avere compiuto 21 anni ed essere in possesso di una patente di guida valida da almeno 1 anno. Il numero di carta di credito o una somma in contanti vengono richiesti come garanzia. Di seguito i nomi di alcune agenzie di noleggio: Avis, Europcar, Hertz, Maggiore.